Vai al contenuto Vai alla barra laterale Passa al piè di pagina

Gotta - Una malattia dell'indulgenza

La gotta è causata da un eccesso di acido urico nel sangue. Un tempo era conosciuta come la malattia dei patrizi, perché era il risultato di un'eccessiva indulgenza da parte dei ricchi. La gotta può essere influenzata da una dieta ad alto contenuto di purine. La carne rossa è ricca di purine. La carne rossa era preferita dai ricchi, mentre i cereali erano più accessibili ai poveri.

Informazioni sulla gotta

La gotta è una patologia prevalentemente maschile che può essere diagnosticata negli uomini di oltre 50 anni. La gotta inizia solitamente all'età di 30 anni e raggiunge un picco tra i 40 e i 50 anni. Non è comune nelle donne in pre-menopausa. Ippocrate descriveva la gotta come una malattia che colpisce i maschi. Le donne in post-menopausa hanno maggiori probabilità di soffrirne. Cristalli di urati sono stati scoperti negli alluci delle mummie egizie.

La gotta è una patologia che può durare a lungo. Può richiedere tempo per essere eliminata. Ci vuole molto tempo perché i livelli di acido urico raggiungano un livello sufficientemente alto da non cristallizzare e accumularsi nelle articolazioni.

La gotta può essere suddivisa in due tipi: primaria e secondaria. La gotta primaria è causata da un'eccessiva produzione di acido urico o dall'incapacità di espellerlo in modo sufficientemente efficiente da mantenere un livello normale di zucchero nel sangue. Questi pazienti possono trarre beneficio da cambiamenti nella dieta. La gotta secondaria può svilupparsi per altre cause. La gotta può essere scatenata da livelli di acido urico elevati a causa di alcune condizioni mediche. Le malattie mieloproliferative e renali ne sono un esempio. La leucemia è causata da un eccesso di produzione di acidi urici, mentre le malattie renali ne ostacolano l'escrezione. I livelli di acido urico nel sangue possono essere influenzati dai farmaci. Tra questi vi sono i diuretici, compresi i diuretici tiazidici e l'aspirina, nonché i farmaci citotossici. La gotta può anche essere legata all'obesità e al consumo di alcol. La gotta si sviluppa spesso di notte.

Dal 70% al 90% della gotta acuta si verifica nell'alluce. Di solito colpisce la prima articolazione metatarso-falangea. Si tratta della cosiddetta podagra. Il dolore può diventare forte e pulsante nel giro di poche ore. L'alluce può essere caldo e gonfio. Può risultare estremamente doloroso al tatto e persino il tocco della guaina del letto può provocare dolore. Anche se l'episodio acuto si risolve da solo, può durare fino a una settimana. Sebbene il maggior numero di cristalli di acido urico si trovi nell'articolazione dell'alluce, essi possono interessare anche altre articolazioni. Questi cristalli possono causare forti dolori e infiammazioni in tutte le articolazioni in cui si accumulano.

Eliminare la gotta in modo naturale

La gestione della gotta è influenzata dalla dieta e dalla perdita di peso. Un'assunzione ridotta può ridurre i livelli di urato nel sangue fino a 20%. Gli alimenti ricchi di purine includono fegato, altre carni di organi, salsicce e altre carni lavorate, oltre a frutti di mare, uova, latte e alcuni fagioli. La gotta può essere esacerbata dall'alcol. La birra è il peggior colpevole. Contiene guanosina. Questa sostanza chimica viene convertita in acido urico dalla flora intestinale. Con lo screening e i test assicurativi, oggi vediamo un gruppo di persone con livelli elevati di acido urico, ma senza segni di gotta. Queste persone dovrebbero essere monitorate. Dopo aver eliminato o ridotto tutti i fattori che possono influenzare la gotta e dopo aver adottato una dieta e una perdita di peso, può essere raccomandata una terapia di mantenimento sotto forma di allopurinolo per mantenere gli acidi urici nel sangue entro un intervallo normale. In questo modo si evita che i cristalli di urato si separino in altre parti del corpo.

La gotta può essere trattata abbassando e mantenendo livelli normali di acidi urici nell'organismo. Questo acido viene prodotto naturalmente quando il nostro corpo scompone le proteine (purine). Sarebbe una buona idea limitare l'assunzione di proteine. Le proteine della carne rossa e dei frutti di mare sono tra le più elevate. Evitare il lievito, soprattutto le animelle, e le verdure a foglia verde come gli spinaci. Anche i fagioli, in tutte le loro forme, rientrano nell'elenco dei cibi da non mangiare. Bisogna anche sapere che molte bevande alcoliche contengono lievito, quindi bisogna limitarne l'assunzione. I vini rossi dovrebbero essere evitati.

Per eliminare la gotta, il passo successivo consiste nell'abbassare i livelli di acido urico. A questo scopo si possono utilizzare le ciliegie nere e le fragole. È stato dimostrato che entrambe riducono i livelli di acido urico nel tempo. La vitamina C può essere assunta quotidianamente per ridurre i livelli di acido urico. Si è scoperto che il succo e le capsule di mirtillo rosso possono aiutare a depurare l'organismo. Anche tutto ciò che favorisce l'eliminazione dell'acido urico da parte dell'organismo dovrebbe essere utile. Bere acqua a sufficienza ogni giorno può aiutare a filtrare l'acido urico e a eliminare le scorie. Combinare i metodi è il modo migliore per avere successo. I risultati migliori si ottengono modificando la dieta per ridurre l'assunzione di purine e aumentare la quantità di alimenti che riducono l'acido urico. In questo modo si eviterà una nuova riacutizzazione.

Rimedi casalinghi per la gotta

Ricordate di bere acqua. Bere almeno sei bicchieri d'acqua da otto once al giorno vi aiuterà a risciacquare il sistema e a eliminare le scorie.

Lascia un commento