Vai al contenuto Vai alla barra laterale Passa al piè di pagina

Mangiare frutta fa bene al sistema immunitario?

I frutti forniscono molte vitamine, minerali e sostanze fitochimiche antiossidanti che aiutano a combattere malattie come il cancro, le malattie cardiache, l'ipertensione e altri disturbi. I frutti possono fornire tutto questo e molto di più. I frutti sono ricchi di fibre, sia insolubili che solubili. Le fibre sono la migliore difesa contro la stitichezza, che è anche collegata al cancro del colon. La fibra insolubile può anche aiutare a ridurre il colesterolo cattivo. Permettetemi di farvi una domanda: Vi siete mai trovati attratti dal profumo di un particolare frutto quando siete andati al supermercato? Questo è il momento in cui il vostro corpo vi dice che avete bisogno di un particolare frutto per completare la vostra dieta.

Prendete nota

  • Bacche: Sebbene tutti i frutti di bosco contengano sostanze fitochimiche, i loganberry e i lamponi presentano le concentrazioni più elevate.
  • Mirtilli rossi: Aiutano a combattere le infezioni del tratto urinario.
  • Fragole: Aiutano l'organismo a combattere i virus e a prevenire la gotta. Pesche, albicocche e nettarine sono ricche di betacarotene, che combatte il cancro.
  • Ciliegie: Contengono bioflavonoidi che contengono acido ellagico, che impedisce la crescita delle cellule maligne che causano il cancro. Uva: Ricca di antiossidanti, fibre e sostanze nutritive antibatteriche. Forniscono inoltre una buona fonte di energia per il corpo.
  • Le banane sono in grado di fornire sia energia a lento rilascio che energia istantanea. Sono ricche di vitamina B6, acidi folici e potassio che previene i crampi.
  • La bromelina, contenuta nelle mele pinapples, può contribuire a ridurre la coagulazione del sangue.
  • Mango: Questi deliziosi frutti sono ricchi di sostanze nutritive e possono essere assorbiti rapidamente dalla digestione. Kiwi: Questi frutti sono ricchi di fibre e contengono un nutriente che agisce come lassativo.
  • Fichi: Questi frutti sono ottimi per assorbire le proteine. Le prugne secche e le prugne secche hanno un alto contenuto di antiossidanti, forse il più alto in assoluto. Proteggono il cuore e il sistema circolatorio da eventuali tumori.
  • Datteri: Contengono molto ferro, per questo sono ottimi per le donne in gravidanza e per chi è affaticato o soffre di anemia.

Ecco un promemoria da ricordare quando si preparano gli agrumi. Poiché si dà per scontato che la buccia venga rimossa, è possibile che si ricopra di sostanze chimiche anti-funghi. Se la buccia deve essere utilizzata, deve essere lavata accuratamente e strofinata. Evitate la pelle squamosa o con macchie.

Ulcere della bocca

Molte persone si preoccupano delle afte ricorrenti. Si tratta di una condizione apparentemente semplice, ma che può causare più dolore di quanto ci si aspetterebbe. Si tratta di una condizione comune in molte società e a cui sono stati dati molti nomi, come afta o aftosi. In genere, l'afta è caratterizzata da piaghe dolorose aperte nella bocca. Si ritiene che sia causata dalla rottura della membrana mucosa. La maggior parte delle afte inizia con una sensazione di formicolio o di bruciore nel punto in cui si formerà la futura afta. Dopo qualche giorno, si forma una piccola vescica nella bocca. La parte superiore si stacca rapidamente, lasciando dietro di sé una macchia rossa o una protuberanza. Questo porterà a un'ulcera aperta.

L'afta si presenta come un ovale giallo o bianco con un bordo rosso. A volte è visibile un cerchio o un bordo bianco intorno alla lesione. La formazione di strati di fibrina intorno all'ulcera provoca la comparsa di aree di colore grigio, bianco e giallo all'interno del bordo rosso. In alcuni casi, un'afta può crescere fino a 3 mm. In casi estremi, può crescere fino a 1 cm. Il corpo principale dell'ulcera può diventare molto doloroso se viene agitato, soprattutto se c'è del cibo in bocca. Questo è l'aspetto più grave della malattia.

Piaghe della bocca

Le afte causano spesso dolore ai linfonodi sotto la mascella. Per questo motivo è facile confondere le afte con il mal di denti. Le afte possono essere causate da molti fattori, ma nessuno di essi sembra essere conclusivo. Alcune prove suggeriscono che le afte possono essere causate da infezioni come lievito, citomegalovirus e herpes. Tuttavia, le afte possono essere causate anche da altri virus non ancora identificati. In alcuni casi, il sistema immunitario può svolgere un ruolo significativo nello sviluppo delle afte. Si tratta di una reazione autoimmune.

Quando il sistema immunitario di una persona reagisce a certe sostanze chimiche presenti nei dentifrici o nei collutori, provoca la formazione di vesciche nella bocca, che poi sfociano in ulcere. Sebbene nessuno studio sia stato in grado di identificare i batteri o i virus che potrebbero essere responsabili delle afte, gli studi hanno dimostrato un aumento dell'immunità al citomegalovirus e all'herpes nelle persone che ne hanno sofferto. Le afte possono durare alcuni giorni o, in alcuni casi, fino a quattro settimane. Il dolore e il fastidio possono continuare per tutto il tempo. Anche se possono scomparire senza trattamento, è raro.

Prevenzione

Esistono molti modi per prevenire e trattare le afte. Il modo migliore per prevenire la malattia è praticare una buona igiene dentale. In questo modo si eliminano i microbi nocivi dalla bocca e si riduce l'assunzione di cibi piccanti, acidi o salati. Le opzioni di trattamento medico sono poche. Il medico di solito inietta una piccola quantità di triamcinolone, un tipo di cortisone, in ogni ulcera. Sebbene questa operazione elimini rapidamente le ulcere, non ne impedisce la ricomparsa. Per trattare le ulcere si può usare il sale. Sebbene possa essere doloroso, questo trattamento aiuta ad alleviare il dolore e il fastidio delle afte.

Lascia un commento