Vai al contenuto Vai alla barra laterale Passa al piè di pagina

La gotta è la causa del dolore ai piedi?

Poiché sono responsabili di tutto il peso che portiamo in giro, il prurito ai piedi può causare dolore ai piedi e ad altre parti del corpo. Il prurito ai piedi può provocare dolore e quindi potremmo evitare di andare in palestra. Al contrario, potremmo apprezzare lo shopping tanto quanto una visita dal dentista (scusate ragazzi!). Non è necessario soffrire se si comprende la causa.

Cause

  • Causa: L'artrite è una patologia comune. Può essere causata da lesioni, usura o reumatoide, che è una malattia autoimmune. Questa condizione di solito inizia nelle ossa piccole, come i piedi e le caviglie. I sintomi possono includere arrossamento della pelle e infiammazione. Esistono dei rimedi: Possono essere utili applicazioni topiche come la gotu kola, la corteccia di salice e la capsaicina. La capsaicina è in grado di disattivare il segnale del dolore al cervello. Tuttavia, è meglio acquistarla preparata in commercio perché è molto potente. L'estrazione della gotu kola e del salice può essere effettuata con acqua o olio d'oliva. Evitate il salice se siete allergici all'aspirina o se soffrite di gotta.
  • Causa: Ossa rotte. Le fratture da stress e gli incidenti possono causare la rottura delle ossa dei piedi o delle caviglie. La corsa o il jogging possono causare piccole fratture. Esistono dei rimedi. Se si ha accesso, i trattamenti topici di cui sopra possono essere utili. Tuttavia, molte fratture possono essere coperte da un gesso. Mentre la lesione guarisce, è importante usare ghiaccio, riposo ed elevazione.
  • Causa: Il diabete può provocare intorpidimento o dolore fantasma. I nervi inviano un segnale di dolore alla zona quando non c'è nulla che non va. Questo può essere pericoloso per la vita e deve essere trattato dal medico. Due motivi per evitare la capsaicina: può causare vesciche. Per i diabetici, soprattutto per i piedi, può essere più difficile guarire dalle ferite. Un secondo motivo è che il segnale del dolore non è reale ed è improbabile che i controirritanti diano molto sollievo. Alcune persone possono trovare sollievo dal dolore con applicazioni topiche di gotu kola e salice.
  • Causa: Gotta. Sebbene sia tecnicamente considerata un'artrite, questa condizione si distingue da altre forme di artrite. I cristalli di acido urico possono causare la gotta. I reni filtrano normalmente l'acido urico, che è un prodotto di scarto della purina. Se la quantità di purina è eccessiva o se i reni sono danneggiati, l'acido urico può non essere filtrato completamente. Può quindi accumularsi e formare cristalli. Esistono dei rimedi: Se si vogliono evitare future riacutizzazioni, è importante ridurre l'assunzione di proteine. La purina deriva dalle proteine. A meno che non siate in terapia con l'aspirina, dovrete evitare l'aspirina. Dovreste anche evitare la corteccia di salice, che contiene la stessa sostanza chimica. Il succo di ciliegia, le ciliegie e altri frutti di bosco possono ridurre l'infiammazione e l'acido urico. La capsaicina non è consigliata per le crisi di gotta attive. Può causare forti dolori. L'elevazione, il riposo e il ghiaccio sono tutte opzioni valide per alleviare il dolore e superare l'attacco.
  • Causa: Scarpe: Il modo in cui i piedi si sentono alla fine può essere un fattore importante. I tacchi alti, soprattutto quelli a spillo, possono causare dolore ai piedi e alla pianta del piede a causa della pressione a cui sono sottoposti. Le scarpe troppo strette nella parte superiore, soprattutto in prossimità delle dita dei piedi, possono causare forti dolori. Esistono dei rimedi: Se è possibile, si può evitare di indossare le scarpe. Tuttavia, non è sempre così.

Conclusione

Se il dolore è forte, accertatevi di non aver subito una frattura da stress o un'altra condizione medica. Capsaicina, massaggi ai piedi e ghiaccio possono essere d'aiuto. Se non c'è un problema evidente, il dolore ai piedi deve essere diagnosticato. In questo modo sarà possibile determinare i rimedi casalinghi più efficaci. Il medico deve essere a conoscenza di tutte le condizioni mediche e di tutti i farmaci assunti, indipendentemente dal fatto che si tratti di farmaci prescritti o di integratori. In questo modo sarà possibile ottenere una diagnosi precisa e i migliori consigli su come gestire il dolore. Inoltre, eviterà gli effetti collaterali dovuti alle interazioni tra farmaci ed erbe.

 

Lascia un commento