Vai al contenuto Vai alla barra laterale Passa al piè di pagina

Quali sono i sintomi della gotta nell'alluce?

Volete sapere quali sono i sintomi della gotta nel piede? Leggete qui!

La gotta è una malattia che provoca improvvisi periodi di forte dolore, tenerezza, arrossamento, temperatura elevata e gonfiore in alcune articolazioni. Di solito colpisce un'articolazione alla volta, soprattutto quella dell'alluce. Può colpire anche altre articolazioni come ginocchio, tallone, piede, mano, polso e gomito. Raramente colpisce le spalle, le anche e la colonna vertebrale. Se la gotta è presente in un'articolazione, non significa che si diffonderà alle altre articolazioni.

In molte occasioni l'articolazione alla base dell'alluce è il punto in cui di solito ha origine l'attacco di gotta, come abbiamo visto, dando la sensazione di essere in fiamme in quanto l'articolazione colpita è calda (come se stesse bruciando), gonfia e così sensibile da non riuscire a sostenere nemmeno il peso delle lenzuola o della coperta. Ma quali sono i sintomi?

I sintomi tipici sono un forte dolore alle articolazioni del piede e delle dita, oltre a rossore, gonfiore, difficoltà a muovere le articolazioni e talvolta tofi (depositi di cristalli di acido urico sotto forma di noduli sodi e giallastri). I sintomi compaiono di solito all'improvviso e gli attacchi di gotta sono spesso ricorrenti.

Si manifesta con episodi improvvisi (attacchi) di forte dolore e gonfiore di un'articolazione ed è una delle cause dell'artrite acuta. L'episodio acuto, in assenza di trattamento, dura diversi giorni.

Questi episodi tendono a ripetersi e possono colpire qualsiasi articolazione in attacchi successivi. L'articolazione più frequentemente colpita è la prima metatarso-falangea del piede, ma può verificarsi anche in altre articolazioni dei piedi, delle caviglie e, più raramente, delle ginocchia o dei polsi.

Occasionalmente, le borse sinoviali o i tendini possono infiammarsi, provocando rispettivamente una borsite o una tenosinovite. Se la malattia progredisce, gli attacchi possono non risolversi completamente, colpendo più articolazioni contemporaneamente e limitando gravemente la qualità di vita del paziente.

A volte, negli stadi avanzati, compaiono accumuli palpabili sotto forma di noduli duri, chiamati tofi. Talvolta i cristalli di acido urico si depositano nei reni, provocando episodi di colica nefritica.

I sintomi della gotta possono essere intermittenti, anche se esistono modi per controllarli e prevenire le esacerbazioni. Come abbiamo detto, la gotta si manifesta più comunemente di notte e alcuni dei sintomi principali sono:

  • Forte dolore articolare all'alluce.
  • Disagio persistente: Dopo la scomparsa del dolore interno, può permanere un certo fastidio alle articolazioni. Può durare per alcuni giorni o settimane e gli attacchi successivi possono durare molto più a lungo e interessare anche altre articolazioni.
  • Arrossamento e gonfiore. Anche le articolazioni diventano gonfie, tenere, calde e rosse.
  • Disabilità funzionale e limitazione del movimento. Con il progredire della gotta o dell'attacco di gotta, è molto probabile che l'individuo non sia in grado di muovere normalmente le articolazioni.
  • Coliche nefritiche.

Quanto è stato utile questo post?

Cliccate su una stella per valutarla!

Valutazione media 4 / 5. Conteggio dei voti: 5

Nessun voto per ora! Sii il primo a valutare questo post.

Lascia un commento